Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Export spagnolo, scende ancora il prezzo medio

La crisi sembra non aver fatto capolino nell’export dei vini spagnoli, che registrano nel 2010 un aumento del 15,6% in volume (17,663 milioni di hl) e del 10% in valore (1,92 miliardi di euro). È però un aumento dovuto alla discesa del prezzo medio dei vini: -4,9% pari a 1,09 euro / litro. La conferma si ha analizzando i singoli comparti: gli spumanti, ad esempio, hanno aumentato le loro vendite addirittura del 360% in volume ma il prezzo medio è sceso da 2,09 euro / litro del 2009 a soli 0,69 euro / litro nel 2010. Per quanto riguarda invece i vini a denominazione di origine, le cifre sono molto simili al precedente esercizio, con un lieve calo dello 0,3% in volume, e un leggero aumento dell’1% in valore. Questi vini sono i principali generatori di reddito per il mercato del vino spagnolo per quasi il 44% del totale.

Osservando i singoli paesi, la Francia diventa il primo mercato per volume con 3,5 milioni di hl (+14,3%) mentre la Germania è il principale mercato di destinazione in valore con 311 milioni di euro (+5,6%). Da segnalare i forti aumenti di acquisti in Russia (+37,4% in volume), Cina (+368,6%) e Stati Uniti (+20% in volume e +14% in valore).