Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

L’impegno ambientalista delle cantine italiane oggi a convegno

Rispetto per l'ambiente e competitività sul mercato, due esigenze che necessitano di soluzioni condivise: il mondo del vino prova ad offrire risposte con un convegno promosso da E.ON e da Vinitaly e svoltosi oggi a Verona dal titolo ‘Eco - sostenibilità e vantaggio competitivo nelle imprese vinicole’.

Due le principali direttrici: da un lato le direttive ambientali della Comunità europea, che hanno costretto anche i più tradizionalisti a cominciare a ‘pensare verde’, dall'altro lato invece tra le aziende vitivinicole si fa sempre più strada una mentalità più attenta ad uno sviluppo sostenibile che si concretizza in diverse iniziative come il controllo delle emissioni di gas nocivi, l’utilizzo di bottiglie in vetro leggero, lo sfruttamento delle biomasse ottenute con gli scarti di potatura e gli imballaggi.

Durante il convegno è stato presentato un sondaggio ealizzato lo scorso febbraio da WineNews e Vinitaly: su 1200 risposte ottenute il 55% è favorevole ad un bollino verde che garantisca l’impegno ecologico della cantina produttrice, mentre il 48% ritiene che l’impegno ecologico delle cantine possa favorire l’affermazione del vino italiano all’estero.