Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Alcol: in calo il consumo ma crescono gli eccessi tra i giovani

Il consumo di alcol in è in calo, ma tra i giovani non diminuiscono gli eccessi. È il quadro che l’Osservatorio permanente sui giovani e l’alcol ha tracciato presentando ieri a Roma i dati di una elaborazione del Censis effettuata su sei indagini Osservatorio/Doxa realizzate dal 1991 al 2010. Birra e superalcolici guadagnano spazio rispetto al vino, mentre si accentua tra i giovani la moda di bere fuori pasto, e talvolta smodatamente, sulla scia del ‘binge drinking’ anglosassone.

Sono sempre meno gli uomini che bevono regolarmente, ma è cresciuta la percentuale femminile. Tra i giovani, poi, uno su quattro dichiara di bere quotidianamente almeno un bevanda alcolica: cresce il consumo di birra, scende quello del vino; aumenta il consumo di aperitivi (+10%) e superalcolici (+20%). E, sempre per i superalcolici, il numero di bevitori regolari è ancora inferiore rispetto alla media europea, ma negli ultimi dieci anni sono cresciuti per entrambi i sessi fenomeni di eccesso.