Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

La Nuova Zelanda guarda all’export

Una ottima vendemmia quella del 2013 in Nuova Zelanda: con una produzione record di 345.000 tonnellate di uva, pari a circa 2,5 milioni di hl, la scarsa vendemmia del 2012 viene così messa dietro le spalle. Lo scorso anno, infatti, la vendemmia non raggiunse i due milioni di hl e le aziende produttrici scelsero di difendere le posizioni guadagnate con fatica sui mercati esteri lasciando così cadere il mercato interno del 19% e di conseguenza subire la crescita delle importazioni del 50%.

Questa scelta si traduce ora in cifre in un aumento del 3% dell’export con un valore record di 1,21 miliardi di dollari neozelandesi (circa 700 milioni di euro) e un calo del 5% in volume. L’Australia resta saldamente al primo posto, con quasi 220 milioni di euro, mentre Stati Uniti e Regno Unito registrano circa 165 milioni di euro ciascuno; al quarto posto il Canada, con poco più di 45 milioni di euro.