Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Cina, una nuova zona di libero scambio

La Cina ha aperto una nuova zona di libero scambio a Shanghai che è stata presentata dalle autorità locali come la sperimentazione economica più audace degli ultimi decenni. All’interno della zona si trova, tra l’altro, un centro fieristico ed espositivo dedicato al vino, dove è possibile fare acquisti diretti. Anche se il quantitativo acquistabile è limitato, una dozzina di scatole al massimo, il suo prezzo è minore di quello di un supermercato o di un negozio.

La nuova zona di libero scambio ha consentito la nascita di nuovi investimenti stranieri, il che si spera contribuisca a migliorare la competitività globale della Cina. Le autorità locali sono intenzionate a utilizzare la nuova zona come piattaforma per nuove attività di cooperazione della Cina con gli altri paesi, confermando le intenzioni del governo cinese di volere alleggerire le attuali restrizioni sugli investimenti.