Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Chianti e Chianti classico, limite alle superfici rivendicabili

Accogliendo le proposte dei rispettivi Consorzi di tutela, la provincia di Firenze ha approvato gli atti per la limitazione delle superfici rivendicabili dei vini Chianti e Chianti classico. Questa richiesta nasce in sostanza dall’analisi della situazione di mercato di queste due Docg: il Chianti classico ha finalmente ridotto le sue eccedenze strutturali, grazie al taglio delle rese nel 2010 e la scarsa produzione ottenuta nel 2012; il vino Chianti, invece, ha raggiunto un sostanziale equilibrio tra domanda e offerta ma l’aumento dei prezzi attualmente in essere potrebbe portare ad una fisiologica flessione delle vendite. ‘Quando il nuovo disciplinare approvato dall’assemblea, alla fine dell’iter burocratrico, entrerà in vigore - spiega Giovanni Busi, presidente del consorzio Chianti - dovremo tenere conto di un aumento della produzione, per effetto dell’aumento delle nuove rese ettariali, che in parte sarà compensata dalla minore produttività dei vigneti obsoleti’.