Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Uk, buoni risultati per il commercio al dettaglio di vino

Il commercio al dettaglio indipendente nel Regno Unito di vino non sembra conoscere crisi e, forte di un mercato che vale circa 500 milioni di sterline, interessa una rete di 750 punti vendita, in crescita del 50% dal 2007. Lo rivela un rapporto di Wine Intelligence che, in collaborazione con la rivista The Wine Merchant, analizza un segmento di mercato, non dissimile dalle nostre enoteche, che trova il favore del 13% dei consumatori britannici. Il 55% di loro, infatti, afferma di valutare positivamente la gamma di vini in offerta, mentre il 39% apprezza i consigli del personale di vendita e il 37% ritiene corretto il rapporto prezzo / qualità del negozio. Da non trascurare poi il piacere di potere provare il vino prima di acquistarlo.

Secondo Richard Halstead, amministratore delegato di Wine Intelligence, ci sono ancora sfide da superare, come attirare di più la clientela femminile oppure mutare l’opinione ancora comune che il vino sia un prodotto troppo caro, ma il settore del commercio al dettaglio indipendente ha saputo resistere a questi tempi di crisi e conserva intatto le sue ulteriori potenzialità di crescita.