Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Indagine Mediobanca 2011 sul settore vinicolo

È uscita oggi la dodicesima edizione dell'indagine sul settore vinicolo italiano dell'ufficio studi di Mediobanca. Lo studio si compone di due sezioni: l'analisi delle 103 principali società italiane operanti nel settore vinicolo e aggiornamento delle performance borsistiche delle società vinicole internazionali quotate nelle borse mondiali.

Con un capitale investito di 5 miliardi di euro ed un volume di vendite di 4,2 miliardi, le principali 103 società vinicole italiane rappresentano il 55,1% del valore totale della produzione nazionale nel 2009 ed il 53,8% dell'export (pari a 3,5 miliardi di euro). Lo studio si basa sui risultati di bilancio 2005-2009, sulle anticipazioni per il 2010 e le attese per il 2011, nonché su interviste alle imprese volte ad approfondire alcuni aspetti gestionali (collocazione territoriale della produzione, etichette e canali di vendita).

Per l'ufficio studi Mediobanca, infine, investire sulle società del vino in borsa conviene: dal gennaio 2001 ai primi del mese l'indice internazionale di Borsa del settore vinicolo è cresciuto del 122%, contro un aumento del 14% dei mercati azionari mondiali. Purtroppo i marchi italiani mancano del tutto.

L'indagine completa Mediobanca 2011 si può scaricare all'indirizzo http://www.mbres.it/ita/download/indagine_vini_2011.pdf