Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Il bilancio 2011 dell’attività della repressione frodi (Icqrf)

Dodici mesi di costante impegno nella prevenzione e repressione delle frodi nel comparto agroalimentare, in particolare in quello vitivinicolo, è il bilancio dell’attività 2011 dell’Istituto per il controllo qualità e repressione frodi (Icqrf), l’organo tecnico di controllo ufficiale del ministero per le Politiche agricole. Il settore vitivinicolo rimane il più esaminato, circa il 20% del totale dell’agroalimentare (7193 controlli su 34752 e 5330 operatori controllati su 25042) mentre in tutto il 2011 vi sono stati 111 sequestri di vini e mosti su un totale di 393 sequestri.

Ma vediamo più in dettaglio le cifre dell’attività dell’Icqrf nel settore vitivinicolo.

ATTIVITA' ICQRF20102011
Controlli 6.407 7.163
Operatori controllati 5.236 5.330
Operatori irregolari 15,3% 18,2%
Prodotti controllati 11.432 11.148
Prodotti irregolari 10,8% 11,7%
Campioni analizzati 1.133 1.053
Campioni irregolari 6,3% 10,9%
Sequestri 121 111
Valore sequestri (euro) 2.571.977 2.500.862
Notizie di reato 29 22
Contestazioni amministrative 1.171 1.264

 

Di 11148 prodotti controllati, 1084 sono stati di vini Docg, 3909 Doc e 6155 Igt con una percentuale di irregolarità rispettivamente del 21,6%, 15,1% e 7,8% mentre di 1053 campioni analizzati, 44 sono stati di vini Docg, 297 Doc e 712 Igt con una percentuale di irregolarità rispettivamente del 2,3%, 8,1% e 12,6%.