Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Scarsità di vino in Ungheria, sale l'import

L’agenzia per la promozione dell’export Ubifrance di Budapest informa che attualmente in Ungheria le quantità di vino disponibili a livello nazionale sono insufficienti a causa delle avverse condizioni climatiche dei mesi scorsi, che hanno visto alternarsi forti gelate invernali e una estate nel segno della canicola. Mancherebbe quindi sul mercato circa un milione di ettolitri, che presumibilmente dovrà essere cercato attraverso un aumento delle importazioni. Attualmente, gli importatori cercano prioritariamente vini europei, in particolare vini da tavola italiani, ma sono richiesti anche i vini del Nuovo Mondo, che rappresentano il 10-15% delle importazioni ungheresi di vino. Nel 2011 le importazioni ungheresi di vino in bottiglia sono ammontate a 515.000 hl circa.