Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Per Docg e Doc obbligatoria l'annata in etichetta

Nei disciplinari di produzione dei vini Docg e Doc, che ancora non lo prevedevano, viene inserito, con decreto del ministero delle Politiche agricole del 5 ottobre scorso, l’obbligo di riportare nell’etichettatura l’anno di produzione. Il suddetto obbligo si riferisce a tutte le tipologie di vini, salvo i vini liquorosi, spumanti e frizzanti per i quali rimane facoltativa l’indicazione dell’annata.

Per le partite di vino derivanti dalla vendemmia 2009 e precedenti, fatte salve le norme restrittive già presenti nei disciplinari, si può continuare ad etichettare senza l’indicazione dell’annata e lo smaltimento delle etichette potrà avvenire fino ad esaurimento delle scorte.